Sgominata baby gang di egiziani: 9 rapine efferate, un coetaneo spinto sui binari

loading...

Fermata dagli agenti della polizia di Milano una baby gang composta da cittadini stranieri, che da tempo si era protagonista di rapine ed aggressioni nella zona dei Navigli, e non solo.

Armati di coltelli o di altri oggetti affilati, i membri del branco attendevano le ore notturne per colpire le loro vittime, agendo con una furia incredibile. Gli stessi inquirenti che si sono occupati delle indagini, infatti, hanno dichiarato di avere raramente “riscontrato blitz così efferati e violenti”, come riportato da “MilanoToday“.

loading...

Ad occuparsi del caso gli uomini del commissariato di Porta Genova, che nella giornata di ieri, martedì 11 febbraio, hanno provveduto ad eseguire le misure cautelari disposte dalla procura dei minori di Milano. Stando alle informazioni sino ad ora riportate, i ragazzini, tutti egiziani, facevano parte di un gruppo composto da 4 elementi, guidati da un quinto soggetto, un ragazzo maggiorenne. Arrivati in Italia come minori non accompagnati (qualcuno è sbarcato in Sicilia, qualcun altro in Calabria), i baby criminali avevano quindi raggiunto Milano dopo aver volontariamente abbandonato le strutture d’accoglienza dove erano stati ospitati. Guidati dal loro capo, si rifugiavano in luoghi di fortuna (prima in alcune vetture abbandonate, poi in un magazzino dismesso nella zona della stazione ferroviaria di Porta Genova), e vivevano di rapine.

loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Seguici su Facebook alla pagina:

Questo sito Web utilizza i cookie. Continuando a utilizzare questo sito, accetti il nostro utilizzo dei cookie.