Morto John Lewis, vicino a Martin Luther King nella lotta alle discriminazioni

loading...

John Lewis, deputato democratico e difensore dei diritti civili negli Stati Uniti, è morto all’età di 80 anni. Era considerato uno dei “Big Six“, come venivano chiamati i sei principali esponenti del movimento, tra i quali vi era Martin Luther King Jr. Partecipò all’organizzazione della storica marcia del 1963 a Washington.

Eletto deputato in Georgia, nel distretto della capitale, Lewis aveva annunciato lo scorso dicembre di aver un tumore al pancreas

loading...

“Ho lottato per la libertà, l’uguaglianza e i diritti umani, ma non ho mai fronteggiato una battaglia come quella che sto affrontando ora”

Fondatore e presidente dello “Student Nonviolent Coordinating Committee” (Sncc), in questa veste organizzò e intervenne, alla manifestazione durante la quale Luther King pronunciò il famoso discorso “I have a dream”. Era l’ultimo degli oratori di quella marcia ancora in vita.La Speaker democratica, Nancy Pelosi, ha ricordato Lewis come “un gigante del movimento dei diritti civili la cui bontà, fede e coraggio hanno trasformato la nazione”. “Al Congresso era rispettato ed amato, ogni giorno della sua vita è stato dedicato ad ottenere libertà e giustizia per tutti”.La Naacp, la principale organizzazione per i diritti civili, si è detta profondamente rattristata per la scomparsa di Lewis.

loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Seguici su Facebook alla pagina:

Questo sito Web utilizza i cookie. Continuando a utilizzare questo sito, accetti il nostro utilizzo dei cookie.