Il mistero di Nahuelito, il mostro di Loch Ness argentino

loading...

Ogni continente ha le sue storie, le sue leggende e anche i suoi mostri. Arrivano dall’Argentina le immagini di una misteriosa creatura dotata di pinne, avvistata in un lago argentino. I due pescatori hanno avvistato l’animale nel lago Nahuel Huapi, riportando in auge la leggenda di Nahuelito, la versione argentina del mostro di Loch Ness, che come il suo parente europeo prende il nome dal lago in cui vive, almeno secondo le dicerie. 

Come per Loch Ness, anche la storia di Nahuelito ha pluricentenaria: il primo avvistamento risale al 1910, quando il diretto di una compagnia di navigazione, George Garret, affermò di aver visto il mostro, descrivendolo come un essere lungo diversi metri, almeno per quella porzione di corpo che l’uomo aveva visto emergere dall’acqua. 

loading...

Invece, il filmato postato negli ultimi giorni da due pescatori, mostra  l’acqua del lago muoversi in maniera anomala, come se un’enorme creatura stesse nuotando a grande velocità vicino alla superficie. Una tesi che viene avallata anche dall’audio del filmato, in cui uno dei due pescatori esclama: ”Sembra qualcosa di nero, non so cosa sia. Che succede? Non so cosa sia ma sembra qualcosa di molto grande, sembrava che avesse delle squame, ho visto fino a tre pinne verso l’esterno. Pensavo fossero onde, ma continua a guardare. Sta succedendo qualcosa lì, è spaventoso”.

Il filmato ha ovviamente scatenato gli utenti della Rete, sempre divisi tra chi crede all’esistenza del mostro e chi trova motivazioni plausibili a questi avvistamenti. Intanto, il mistero continua.

loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Seguici su Facebook alla pagina:

Questo sito Web utilizza i cookie. Continuando a utilizzare questo sito, accetti il nostro utilizzo dei cookie.